Psicantria al centro Azzurro Sole insieme agli attori dell’OPG di Reggio Emilia

2014-05-24 15.45.56

 Sabato 24 maggio al mattino il duo psicantrico, orfano di Lollo (rapito da una banda di musicisti indiani), ha avuto l’onore di esibirsi all’aperto nel meraviglioso giardino del Centro Socio Riabilitativo Azzurro sole di Bagno di Piano (Bo). Suonare all’aperto in una limpida mattinata primaverile per gli ospiti del centro, gli operatori e i famigliari ci ha riempito di gioia e di questo ringraziamo in particolare la coordinatrice Grazia e il Comune che ha sostenuto l’iniziativa. Abbiamo diviso il palco con un gruppo di attori  speciali, utenti dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Reggio Emilia e diretti magistralmente dalla regista Monica Franzoni. Hanno presentato uno spettacolo davvero  notevole intitolato “Pitbull”, che racconta di come la violenza nasca spesso da violenze precedenti, talvolta più nascoste tra le pieghe del sociale. Nella rappresentazione viene spiegato come vengano crudelmente allevati i cani Pitbull da combattimento e vengono lette e recitate storie drammatiche di utenti transitati per l’OPG. Uno spettacolo davvero forte, che non può lasciare indifferenti, anche grazie alla bravura e all’autenticità degli attori, estremamente coinvolti in quello che fanno e che mostrano una grande professionalità. Molto efficace anche la semplice scenografia (foto sotto), costituita da materiale ospedaliero. Sicuramente abbiamo assistito a un bell’esempio di come l’arte, in questo caso il teatro, possa rappresentare uno strumento fantastico nella riabilitazione psichiatrica e sociale di persone dal passato problematico. Un grande ringraziamento ai ragazzi dell’OPG anche perchè ci hanno aiutato a montare e smontare l’impianto!

2014-05-24 10.16.13

This entry was posted in Senza categoria. Bookmark the permalink.

Lascia un Commento