Psicantria

Psicantria

From the blog

La Psicantria in Piemonte a Castello d’Annone (Asti) alla comunità “L’incontro”

Albero

Venerdì 20 sera il duo psicantrico, (che in assenza del dott. Palmieri ha cercato almeno di dare il 66,666 % del sound!) ha partecipato ad una festa organizzata dalla comunità “L’incontro” di Castello d’Annone (la bella foto ritrae l’albero genealogico delle strutture che Roberta e Donatella hanno “seminato” “annaffiato” “coltivato”…e fatto crescere col tempo e con la loro dedizione!!) in un bel parco del centro anziani, insieme agli ospiti e alla comunità del paese che ha partecipato in gran massa. La serata si è aperta con il concerto del gruppo “Gli insoliti” una psychiatric band che, con il supporto di Davide e Roberta, ha suonato diverse canzoni tra cui ” L’isola che non c’è”,  “Il cerchio della vita” … Gli ospiti che hanno cantato ce l’hanno messa tutta e la scelta delle canzoni è stata preceduta da una presentazione, molto emozionante, sul perché avessero scelto proprio quel brano, significativo per loro, e per la loro storia.

Gli insoliti

 

Dopo gli Insoliti è stata la volta del duo psicantrico che, si è destreggiato tra brani vecchi e nuovi. Due sono state le chicche della serata: la prima è stata che la canzone “Psicantria” ha visto come interpreti due componenti del gruppo “Gli insoliti”, accompagnati dal duo psicantrico! La seconda è stata la telefonata in diretta da sul palco al dottor Palmieri nel momento in cui il ” Malato immaginario” Grassilli aveva bisogno di un medico a cui fare riferimento….e chi meglio del collega e amico!! La serata si è chiusa con una jam session tra gli Isoliti e gli Psicantrici, suonando e cantando insieme “L’isola che non c’è” di Edoardo Bennato.

Gli insoliti e psicantria

Il giorno seguente è stato bello, prima di partire, poter ritrovare gli ospiti nella comunità e salutarli, facendo una visita alla struttura, immersa nelle splendide colline astigiane. Facciamo un grosso in bocca al lupo agli Insoliti che parteciperanno al prossimo festival per psychiatric band a Tarquinia a fine luglio, visto che fanno un laboratorio di songwriting con Roberta e il bravissimo musicista Davide – che salutiamo con un po’ di rimpianto per non aver sentito sue canzoni in dialetto piemontese!!! Vogliamo davvero ringraziare tutti per la “Splendida Serata ” ( brano di Vasco cantato dagli Insoliti per l’occasione, ma adattato all’ora del giorno….!), per l’accoglienza e per aver passato dei momenti speciali con tutta l’equipe, i volontari, gli ospiti, e i cittadini di Castel d’Annone e dintorni!

P.s. non sappiamo se “Isola che non c’è” esista  – e forse non ci interessa neanche tanto- ma ciò che in quei due giorni abbiamo toccato con mano è stato il coraggio da parte di tutti di continuarla a cercare, stando insieme, rac-cantandosi e condividendo le proprie storie di vita… GRAZIE!!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *